top of page

IL RILEVAMENTO DELLE POLVERI E DEL VENTO

Di ausilio ai nostri sistemi per abbattere e controllare la polvere ci sono dei rilevatori che controllano e monitorano l'attività del vento e il quantitativo di polvere nell'aria. Sono fondamentali nel momento in cui il sistema è automatizzato ed è necessario abbassare i livelli di polvere.

Questi rilevatori sono costituiti da diversi elementi che servono a fornire informazioni precise sull'andamento del vento e delle polveri sottili presenti nell'aria.

Per tenere sotto controllo la velocità del vento viene utilizzato questo anemomentro

Cattura 2.JPG

Per rilevare la quantità di polvere viene utilizzato questo sensore che rileva le concentrazioni di polveri PM1, 2,5 e PM10 

stazione_meteorologica POLVERI E VENTO_edited.jpg

Per  vedere lo spostamento e il verso del vento viene utilizzato questo sensore di direzione

I dati acquisiti dai vari sensori vengono inviati a questo datalogger che permette di monitorare tutti i parametri

Infine il tutto è collegato a un sistema di allarme che acquisisce, elabora e memorizza i dati anemometrici generando degli allarmi su contatti relè al superamento di 2 soglie impostabili. Il sistema allerta il personale e mette in funzione gli ugelli in caso di necessità

Cattura 4.JPG

Per facilitare l'utilizzo del sistema tutti i dati vengono gestiti e archiviati da appositi software che permettono il controllo e la gestione da remoto. In questo modo il sistema è connesso ad una rete ed è possibile gestirlo dalla sala di controllo. 

Oppure si possono gestire i dati acquisiti e ricevere notifiche direttamente dal cloud.

Cattura 5.JPG
bottom of page